Facebook Twitter
Le rubriche

I negozi e i ristoranti

Candle Store
Dopo il negozio di Roma, in via Urbana 21, ha aperto a Milano in via Achille Maiocchi 15 il nuovo locale di Candle Store.
Non solo bellissime candele da arredamento, realizzate direttamente nel negozio da Andrea Moraes, ma anche piante da arredamento con speciali contenitori in muschio.
Inoltre, in collaborazione con il team di DesignCircus, è iniziato il progetto espositivo “Candle Store Gallery”, durante il quale ogni mese si alterneranno nel negozio le opere di vari artisti contemporanei e designer indipendenti.
Interessanti, tra le altre, le candele scultura ispirate all’archeologia, che nascono da un particolare procedimento per cui le candele vengono interrate per oltre sei mesi nella terra vulcanica del Monte Amiata in Toscana e poi completate solo una volta trascorso tale periodo.
Importante notare che la maggiori parte delle candele, inoltre, può essere utilizzata all’infinito: si tratta, infatti, di contenitori in cera, decorati o scolpiti, al cui interno si mettono, con un filo d’acqua sul fondo, due o più candeline profumate (acquistabili anche separatamente) che si consumeranno, lasciando intatto il contenitore esterno.
Per maggiori informazioni consultare il sito candlestore.it

Nosh
Ha aperto a Milano, in Via Boccaccio 14, una vera e propria boutique, dove gustare gelati prodotti solo con ingredienti accuratamente selezionati, biologici e di piccoli produttori. Per ogni gusto una ricetta diversa, per valorizzarlo al meglio: latte che giunge ogni giorno entro 24 ore dalla mungitura da un allevamento sostenibile della Valtellina, frutta proveniente da piccole aziende agricole del territorio lombardo o comunque italiano, poco zucchero, quasi sempre solo quello naturalmente contenuto nella frutta, nessun colorante, né additivo o conservante: l’inedito gelato alla lavanda, che celebra il color “Provenza” scelto da Andrea Castrignano per decorare tutto l’ambiente, ad esempio, è colorato solo grazie a due verdure, è quindi assolutamente naturale ma lascia in bocca un delicato sapore che riporta con la mente ai bellissimi campi del sud della Francia.
Grazie ad Antonella Vienna (ideatrice e fondatrice di Nosh) e Fabio Finizza (mastro gelataio) sarà quindi possibile assaporare i gusti più classici, Fiordilatte, Nocciola, Crema, Pistacchio o Liquirizia (prodotti con ingredienti Dop), ma anche affascinanti novità stagionali, quali ad esempio, per il prossimo autunno, Dattero, Marroni, Zucca e amaretto e sorbetto al Mandarino.
Per saperne di più o per ordinare online il gelato, confezionato in PLA e quindi ecosostenibile, consultare il sito https://noshgelato.com/

Puccia e Pasta
A Milano, in via Traù 2 (all’angolo con piazzale Lagosta) ha aperto un piccolo locale dalle grandi potenzialità, che valorizza due dei piatti tipici della cucina pugliese: la puccia e la pasta, appunto.
Per i pochi che non lo sapessero, la puccia è un grosso pane lievitato che si imbottisce con quello che si vuole. L’uso di lievito madre, di farina tipo 1, la lievitazione per oltre 20 ore e la cottura sul momento la rendono particolarmente gustosa e digeribile. Numerose le proposte per arricchirla, tutte di ottima qualità, dal capocollo di Martina Franca alla stracciatella di Putignano, dal prosciutto di Faeto al Caciocavallo silano DOP.
Interessante anche la sezione delle paste. Di ogni tipo e formato, dalle classiche e inevitabili orecchiette ai cavatelli, tutti portati a cottura sul momento e spadellati con i condimenti più tradizionali ma che si possono anche combinare a piacere.
Per saperne di più, scoprire le numerose proposte del menu oppure ordinare online consultare il sito www.pucciaepasta.it

dm
Ha recentemente aperto a Milano – in corso Sempione 65/A – un nuovo (ormai il quinto nel capoluogo lombardo!) “dm”: un grande negozio che, operativo tutti i giorni con orario continuato, propone un’offerta specializzata in prodotti per il make-up e per la cura e la salute della persona, completata da un ampio assortimento di articoli per l’infanzia, la casa e il pet care.
L’intera offerta conta oltre quattordicimila articoli, con un focus particolare sui prodotti naturali e salutistici, come i cosmetici naturali certificati, gli alimentari biologici, gli integratori e i dispositivi medici.
A copertura dell’intero assortimento “dm” propone, inoltre, più di quattromila prodotti a marchio proprio, che garantiscono qualità analoga a quella dei grandi marchi, ma a prezzi molto convenienti.

Fratelli la Bufala
Il marchio partenopeo Fratelli la Bufala, ha recentemente inaugurato il suo terzo flagship store in via Vicenza angolo Regina Margherita, in zona Montenero a Milano.
Si tratta di un nuovo ristorante che “illumina” la zona della movida e invita tutti a gustarsi una pizza e piatti a base di bufala, insieme a speciali e deliziosi cocktails.
Il ristorante, inoltre, offre una ricca proposta gastronomica che affianca ai piatti napoletani, la cotoletta alla milanese e preparazioni della cucina internazionale.
Per saperne di più è possibile consultare il sito www.fratellilabufala.com.

Messere Milano – Hoste con stile
Con l’intento di creare luoghi accoglienti, eleganti e confortevoli in tutto il mondo, Alessandro Argati firma la realizzazione a trecentosessanta gradi di “Messere Milano – Hoste con stile”: un locale – in via Savona 11, a Milano – in cui è possibile lasciarsi ricevere da un’atmosfera sensoriale (a partire dal buon cibo) e intima, fatta di oggetti legati a una quotidianità raffinata e avvolgente.
Il nuovo spazio, infatti, intende offrire all’ospite un’esperienza non solo culinaria ma anche personale, circondato da oggetti che permettono di far rivivere la stessa atmosfera intima di una casa accogliente.
Il locale milanese è simbolicamente diviso in due grandi ambienti: il mondo dell’hoste dedicato alla cucina e alla convivialità, e uno spazio atelier dove l’ospite può entrare in contatto con lo stile di Messere Milano e viverlo in tutti i modi in cui si esprime: dall’offerta gastronomica al mondo dell’arredo, dal tessuto all’abbigliamento. Aperto dalle 10.30 alle 23.00, con una proposta dinamica dalla colazione alla cena, “Messere Milano – Hoste con stile” offre la possibilità di consumare un caffè o un aperitivo e contemporaneamente acquistare una o più proposte della collezione.

FancyToast
Ispirato ai trend gastronomici di San Francisco e, in particolare, all’iconico “open toast” californiano (una sola fetta di pane spessa un pollice, farcita con equilibrati accostamenti gustosi, colorati e stravaganti), il nuovo “FancyToast” di via Vittor Pisani 13 a Milano permetterà a tutti gli avventori di immergersi, anche con il palato, nel puro mood californiano fatto di relax, informalità e leggerezza.
Il nuovo ristorante, molto ampio e accogliente, dispone di ottanta posti a sedere su due piani, in un’atmosfera calda e accogliente, resa possibile anche dal caratteristico design che alterna pattern, neon e inconfondibili richiami alla California. Il menu è vario e goloso, ideale per una colazione o un pranzo, un aperitivo, ma anche pause veloci e brunch domenicali.
Per saperne di più è possibile consultare il sito www.fancytoast.it.

Ofelé
Per concedersi una coccola dolce o salata, un aperitivo sfizioso o una cena leggera, non resta che andare da “Ofelé”: la home bakery di via Savona 2, a Milano, dove assaggiare prelibatezze originali e golose, fra cui i “Pancakes salati al nero di seppia con crema di ceci e polpo alla griglia” o i “Momo”, tradizionali ravioli nepalesi proposti con ripieno alle verdure o alla carne.
Ideale per una colazione, un pranzo o uno spuntino, “Ofelé” è il luogo ideale per concedersi una pausa di piacere.
Per maggiori informazioni è possibile consultare www.ofele.it.

Piadart
Un nome che è tutto un programma. Non solo piadine, realizzate sul momento con ingredienti di altissima qualità, ma anche arte, con esposizioni permanenti e manifestazioni di ogni tipo (compresi i pomeriggi di “Knitting”, per lavorare ai ferri in compagnia) nel nuovo locale Piadart Milano di Via Pioppette 3, accanto alle Colonne di San Lorenzo, una delle zone più alla moda della città.
Con nomi ispirati a grandi pittori (da Tintoretto con la Bresaola a Ligabue con il salmone), tutte preparate, cotte e farcite al momento, accanto alle piadine Tradizionali ci sono quelle Gourmet, le Vegetariane, le Leggere, le Dolci e, per chi vuole qualcosa di diverso, Lasagne alla Bolognese o al Radicchio, Tortelloni di ricotta e Vecchio Parma, uno squisito sformatino di parmigiano con pomodorini confit al timo.
Per saperne di più, Tel.+390235946995 - info@piadart.it - https://www.facebook.com/Piadartmilano/ - www.piadart.it