Facebook Twitter
Le rubriche

Le mostre

BrilliantPop - la popart di Massimo Malpezzi
Milano - SpazioKappa32 - via Kramer 32
Dal 22 novembre al 30 novembre 2017

“BrilliantPop” si ispira ai grandi artisti della pop art inglese e americana cui va il merito di aver portato e diffuso l’arte al di fuori dal suo regno d’élite, fra la gente comune. L’espressività storica di questo genere e la sua attenzione al colore, tuttavia, vengono rielaborate da Malpezzi in uno stile personale altamente originale, che va a creare composizioni “brillanti” e molto luminose. Un’estrema attenzione alla tecnica e un’adeguata scelta dei soggetti, costituiscono, poi, le regole del gioco di quest’artista che, oltre ad esprimere il proprio gusto personale, mira anche a divertire lo spettatore con ironia e leggerezza.   
I colori e i materiali applicati sulle grandi tele di Malpezzi vanno a formare, infatti, opere decorative dal forte impatto, con una valenza ironica e spiritosa.  Ecco, così, che ad esempio i “buoni” e “deboli” dei fumetti vengono rappresentati con un coltello in mano, nell’inedita veste di “cattivi” nell’atto di ribellarsi a una condizione di svantaggio.
Il fil rouge della produzione malpezziana è rappresentato, poi, dai fiori: elemento che non solo dona alle composizioni estrema vivacità e colore, ma che tradizionalmente costituisce anche un simbolo di pace e bellezza.
Orari:da lunedì a venerdì ore 15.00-19.00
Ingresso libero

Klimt Experience
Milano - MUDEC - Museo delle Culture di Milano - Via Tortona 56
Fino al 7 gennaio 2018

La mostra si propone come un vero e proprio viaggio multisensoriale che racconta attraverso immagini, suoni, musiche, evocazioni l’universo pittorico, culturale e sociale in cui visse e operò Gustav Klimt(Vienna 1862 - 1918) e di cui il pittore austriaco fu protagonista coltivando, insieme ad altri artisti secessionisti viennesi, il mito dell’opera d’arte totale, un’aspirazione che per Klimt passava attraverso pittura e architettura fino alle arti applicate (i gioielli di Hoffmann a lui ispirati) e alla moda (i vestiti disegnati con la compagna Emilie Flöge).
In un’unica stanza il visitatore può vivere un’esperienza immersiva che coinvolge lo spazio senza soluzione di continuità: dalle pareti al pavimento le immagini delle opere diventano un unico flusso di sogno, di forme fluide e smaterializzate in motivi evocativi dell’arte di Klimt, dagli esordi agli ultimi dipinti. 700 immagini selezionate, per una visione completa dell’opera del pittore altrimenti impossibile da ammirare in un unico evento espositivo. Accanto all’arte di Klimt è possibile ammirare anche le fotografie d’epoca sulla vita dell’artista e le ricostruzioni 3D della Vienna dei primi del ‘900, con i suoi luoghi simbolo, i costumi, la moda di una capitale europea in assoluto fermento, comprese le sue innovative architetture. Strauss, Mozart, Wagner, Lehár, Beethoven, Bach, Orffe Webern, accompagnano il visitatore con una coinvolgente colonna sonora a testimoniare quanto la musica influenzò l’opera di questo grande artista.
Orari: Lunedì 14,30 ‐19,30 - Martedì, Mercoledì, Venerdì, Domenica 09,30 ‐ 19,30 - Giovedì, Sabato 9,30‐22,30 - Il servizio di biglietteria termina un’ora prima della chiusura
Biglietti: Intero € 12,00 - Ridotto € 10,00
Per informazioni e prenotazioni: www.ticket24ore.it - Tel. +39 0254917