Facebook Twitter
Le rubriche

Di tutto un po'

Preparate i popcorn, Mareblu vi porta in sala!
Dal 1° febbraio al 15 giugno 2020, Mareblu regalerà ai suoi consumatori un buono cinema a fronte dell’acquisto di una confezione di tonno all’Olio d’Oliva “Non Si Sgocciola”. I formati coinvolti nella promozione sono 6x60g, 8x60g e 12x60g e saranno distinguibili grazie alla grafica dedicata all’attività. Progettata in collaborazione con Legambiente, la nuova linea contiene la stessa quantità di tonno di una lattina da 80g ma meno olio. Quando l’olio non viene consumato, infatti, non va gettato negli scarichi domestici ma va smaltito negli appositi punti di raccolta per evitare danni all’ambiente.
Per ottenere il voucher Cinema Stardust® 1+1, è sufficiente inserire il codice stampato all’interno delle confezioni coinvolte sul sito www.mareblucinema.it, selezionare la data e il proprio cinema preferito e poi scaricare il buono per godersi uno dei tanti film in programma presso una delle numerose sale aderenti all’iniziativa.
I consumatori potranno richiedere online il buono Cinema fino al 30 giugno 2020 e avranno poi trenta giorni di tempo a disposizione per redimerlo. Il voucher sarà valido dal lunedì al venerdì e utilizzabile unicamente a fronte dell’acquisto di un altro biglietto a tariffa intera per la stessa proiezione.

Florian Maison
Dal 28 gennaio al 30 aprile gli ospiti del ristorante Florian Maison di San Paolo d’Argon (in provincia di Bergamo) potranno degustare un menu parte del cui ricavato sarà dedicato all’acquisto di un defibrillatore da parte del Comitato di Bergamo e hinterland della Croce Rossa Italiana.
Il menù, sviluppato nel totale rispetto della filosofia del ristorante, ovvero con il solo utilizzo di materie prime di eccellente qualità e appartenenti alla tradizione del territorio, parte da un divertente “Stuzzica appetito”, per poi proseguire con una “Spuma di cavolfiore, crocchette di baccalà Pil.Pil, uova di trota”, “Bottoni di pasta cotta, ripieni di burrata al corallo di Gambero rosso e arancia”, “Zuppetta di pesce, lemongrass e zenzero, chips di pane d’Altamura”, per concludersi con il dolce “Sembrava uno strudel”. Tutte le 5 portate saranno abbinate a vini selezionati e accompagnate da acqua, caffè e piccola pasticceria.
Per informazioni e prenotazioni: Florian Maison - Via Madonna D'Argon 4/6 - San Paolo D'Argon (BG) - tel.035 4254202 - info@florianmaison.it - florianmaison.com

Premio internazionale ADF Award 2020 per Anistil
Durante l’evento ADF (Aerosol Dispensing Forum) di Parigi, Arnistil, soluzione oftalmica di Doc Ofta, si è aggiudicato il premio ADF AWARD 2020 per il packaging più innovativo presente in farmacia. I
Arnistil di DOC Ofta è la prima soluzione oftalmica multidose senza conservanti che combina Arnica e Acido Ialuronico, confezionato nell’innovativo flacone Pactive. Il flacone, in grado di preservare il contenuto dopo l’apertura senza bisogno di conservanti grazie all’azione antimicrobica dei componenti contenuti nella plastica, è frutto di ricerca e studi di innovazione tecnologica italiana sviluppata internamente dalla SMP di Airuno, altamente specializzata in packaging primario farmaceutico. Il materiale con cui è composto il flacone è una resina attiva per soluzioni sterili prive di conservanti in grado anche di ridurre l'impatto sull'ambiente.

Nuove Gallerie Leonardo
All’interno del Museo della Scienza e della Tecnologia – in via San Vittore 21, a Milano – ha recentemente aperto al pubblico le “Nuove Gallerie di Leonardo”: la più grande esposizione permanente al mondo dedicata al genio italiano, ingegnere, umanista e scienziato.
L’esposizione – attraverso centosettanta opere e trentanove installazioni multimediali –presenta la figura di Leonardo da Vinci quale eccezionale uomo del suo tempo.
Per saperne di più è possibile consultare il sito www.museoscienza.org.

Caffè Espresso “patrimonio immateriale” dell’Unesco
Con l’obiettivo di tutelare una delle eccellenze nostrane, il Consorzio del Caffè Espresso Italiano Tradizionale ha candidato il “caffè espresso italiano tradizionale” a “patrimonio immateriale” dell’umanità.
Con la speciale candidatura è stato pubblicato anche il primo Disciplinare del Caffè Espresso Italiano Tradizionale utile per sancire le buone regole per ottenere il vero espresso nostrano nei bar o nelle caffetterie.
Per maggiori informazioni è possibile consultare Espressoitalianotradizionale.it.

La Bresaola preferita...
Per volere del “Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina”, Doxa ha indagato sulle preferenze alimentari degli italiani e ha scoperto che ben sette persone su dieci preferiscono la bresaola certificata IGP perché la considerano garanzia di maggiore qualità. Questa prelibatezza, inoltre, piace soprattutto ai “Millennials” (i nativi digitali) e alla “Generazione X” (che comprende i nati fra il 1970 e il 1989) che vivono nel Centro Italia, sfatando il mito di un prodotto consumato prevalentemente nel Nord Italia.
Apprezzata per la sua praticità e leggerezza, la bresaola è consumata soprattutto a pranzo, come piatto unico o antipasto. Per il 46% degli italiani ha meno grassi, sale e conservanti e se il 45% la porta in tavola più di una volta a settimana, un milione di italiani la consuma anche a colazione.
Per maggiori informazioni è possibile consultare www.bresaolavaltellina.it.

Che buoni i surgelati!
Secondo una recente indagine, commissionata dall’Istituto Italiano Alimenti Surgelati (IIAS) a DOXA, la maggioranza delle mamme italiane approva pienamente il consumo di alimenti surgelati, considerandoli di alta qualità e particolarmente pratici da conservare e preparare.
Dalla ricerca emerge, infatti, che quasi tutte le mamme italiane mettono in tavola due o tre volte alla settimana alimenti surgelati: fra i preferiti ci sono le patate (75%, fritte o elaborate), il pesce panato (73%), le crepes e i sofficini (70%) seguiti da verdure naturali (60%) e pizza (59%).
Per sei mamme su dieci, inoltre, i prodotti surgelati sono equivalenti a quelli freschi, e nel caso di alimenti al naturale, come pesce, carne e verdure, la percentuale di “equivalenza” tra i due alimenti arriva persino al 70%.
Le mamme italiane quindi riconoscono la qualità e le proprietà nutrizionali dei surgelati, tanto che “solo” l’11% teme che i prodotti freschi e quelli surgelati non abbiano le stesse proprietà nutrizionali o che il loro sapore sia meno buono di quello fresco (8%).
Per aumentare la cultura sui surgelati e sfatare alcune false credenze, infine, l’IIAS ha pubblicato un decalogo di consigli utili al consumatore, per alimentarsi in modo sano utilizzando i prodotti sottozero in cucina.
Per saperne di più è necessario consultare il sito www.istitutosurgelati.it.

Wagamama
I ristoranti Wagamama di Milano e di Bergamo lanciano “I segreti della cucina panasiatica”: un progetto didattico che prevede incontri, a ingresso gratuito, riservati alle famiglie con bambini fra i cinque e i dieci anni di età, durante i quali si potranno scoprire, in modo divertente, sapori e usi di una cultura lontana.
I laboratori prevedono una prima fase dedicata alla formazione (in cui vengono esposti i principali ingredienti utilizzati nei piatti del menu, il loro utilizzo e la loro origine) e una seconda parte dedicata alla sperimentazione, in cui i bambini saranno protagonisti e si dedicheranno alla creazione di alcune ricette della tradizione panasiatica.
Per informazioni e prenotazioni è possibile consultare www.wagamama.it.

Lidl Italia e Myfoody
Con l’intenzione di ridurre al minimo gli sprechi, Lidl Italia concede maggiore visibilità agli articoli in offerta prossimi alla scadenza grazie alla App Myfoody. Quest’ultima, infatti, è l’applicazione che permette di dare evidenza agli articoli scontati del 30% vicini alla scadenza in vendita nei supermercati Lidl e di incentivarne l’acquisto e il consumo. In un’ottica di maggiore sostenibilità, infatti, la App Myfoody (scaricabile gratuitamente sia per iOS che per Android) punta a far conoscere, grazie a una vetrina virtuale, la disponibilità dei suddetti prodotti invitando i potenziali clienti a recarsi direttamente nel punto vendita più vicino per procedere all’acquisto.