Facebook Twitter
Le rubriche

Di tutto un po'

Caffè Espresso “patrimonio immateriale” dell’Unesco
Con l’obiettivo di tutelare una delle eccellenze nostrane, il Consorzio del Caffè Espresso Italiano Tradizionale ha candidato il “caffè espresso italiano tradizionale” a “patrimonio immateriale” dell’umanità.
Con la speciale candidatura è stato pubblicato anche il primo Disciplinare del Caffè Espresso Italiano Tradizionale utile per sancire le buone regole per ottenere il vero espresso nostrano nei bar o nelle caffetterie.
Per maggiori informazioni è possibile consultare Espressoitalianotradizionale.it.

La Bresaola preferita...
Per volere del “Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina”, Doxa ha indagato sulle preferenze alimentari degli italiani e ha scoperto che ben sette persone su dieci preferiscono la bresaola certificata IGP perché la considerano garanzia di maggiore qualità. Questa prelibatezza, inoltre, piace soprattutto ai “Millennials” (i nativi digitali) e alla “Generazione X” (che comprende i nati fra il 1970 e il 1989) che vivono nel Centro Italia, sfatando il mito di un prodotto consumato prevalentemente nel Nord Italia.
Apprezzata per la sua praticità e leggerezza, la bresaola è consumata soprattutto a pranzo, come piatto unico o antipasto. Per il 46% degli italiani ha meno grassi, sale e conservanti e se il 45% la porta in tavola più di una volta a settimana, un milione di italiani la consuma anche a colazione.
Per maggiori informazioni è possibile consultare www.bresaolavaltellina.it.

Che buoni i surgelati!
Secondo una recente indagine, commissionata dall’Istituto Italiano Alimenti Surgelati (IIAS) a DOXA, la maggioranza delle mamme italiane approva pienamente il consumo di alimenti surgelati, considerandoli di alta qualità e particolarmente pratici da conservare e preparare.
Dalla ricerca emerge, infatti, che quasi tutte le mamme italiane mettono in tavola due o tre volte alla settimana alimenti surgelati: fra i preferiti ci sono le patate (75%, fritte o elaborate), il pesce panato (73%), le crepes e i sofficini (70%) seguiti da verdure naturali (60%) e pizza (59%).
Per sei mamme su dieci, inoltre, i prodotti surgelati sono equivalenti a quelli freschi, e nel caso di alimenti al naturale, come pesce, carne e verdure, la percentuale di “equivalenza” tra i due alimenti arriva persino al 70%.
Le mamme italiane quindi riconoscono la qualità e le proprietà nutrizionali dei surgelati, tanto che “solo” l’11% teme che i prodotti freschi e quelli surgelati non abbiano le stesse proprietà nutrizionali o che il loro sapore sia meno buono di quello fresco (8%).
Per aumentare la cultura sui surgelati e sfatare alcune false credenze, infine, l’IIAS ha pubblicato un decalogo di consigli utili al consumatore, per alimentarsi in modo sano utilizzando i prodotti sottozero in cucina.
Per saperne di più è necessario consultare il sito www.istitutosurgelati.it.

Natale 2019 con il Dottor Sorriso!
Per dare senso al prossimo Natale, Dottor Sorriso Onlus invita a scegliere almeno uno dei suoi “regali solidali”: strenne semplici e originali che contribuiranno a rasserenare la degenza dei pazienti più piccoli in ospedale attraverso la “clownterapia”.
Fra i regali da scegliere ci sono il “panettone solidale”, che nella speciale latta racchiude la bontà del tradizionale dolce natalizio insieme a quella del prezioso gesto di solidarietà, i “portaspilli” a forma di mela o di gatto, il “segnalibro colorato”, i “sottobicchieri natalizi”, il “copri bottiglia” e anche la “Cena del Sorriso” (uno chef preparerà tanti piatti gustosi da assaporare in compagnia e rendere le feste ancora più buone).
Per ordinare i prodotti solidali di Dottor Sorriso è possibile inviare una mail a info@dottorsorriso.it.
Per maggiori informazioni è necessario consultare natale.dottorsorriso.it.

Vidas Christmas Shop
Per il quarto anno consecutivo, tornano i “Vidas Christmas Shop”: negozi solidali, che mettono a disposizione regali speciali a sostegno di “Casa Sollievo Bimbi”, l’unico hospice pediatrico in Lombardia - attivo dallo scorso giugno - per l’assistenza, senza alcun costo per pazienti e familiari, di bambini e ragazzi con malattie inguaribili.
I punti vendita aperti sono in largo Richini 14 (negli spazi dell’editore Gudo Tommasi) e in via Sacchi 7 (lo spazio è quello della Posteria), con chiusura per entrambi il 23 dicembre e aperture tutti i giorni dalle 10 alle 19.
Per ogni approfondimento è possibile consultare il sito www.vidas.it

Wagamama
I ristoranti Wagamama di Milano e di Bergamo lanciano “I segreti della cucina panasiatica”: un progetto didattico che prevede incontri, a ingresso gratuito, riservati alle famiglie con bambini fra i cinque e i dieci anni di età, durante i quali si potranno scoprire, in modo divertente, sapori e usi di una cultura lontana.
I laboratori prevedono una prima fase dedicata alla formazione (in cui vengono esposti i principali ingredienti utilizzati nei piatti del menu, il loro utilizzo e la loro origine) e una seconda parte dedicata alla sperimentazione, in cui i bambini saranno protagonisti e si dedicheranno alla creazione di alcune ricette della tradizione panasiatica.
Per informazioni e prenotazioni è possibile consultare www.wagamama.it.

Lidl Italia e Myfoody
Con l’intenzione di ridurre al minimo gli sprechi, Lidl Italia concede maggiore visibilità agli articoli in offerta prossimi alla scadenza grazie alla App Myfoody. Quest’ultima, infatti, è l’applicazione che permette di dare evidenza agli articoli scontati del 30% vicini alla scadenza in vendita nei supermercati Lidl e di incentivarne l’acquisto e il consumo. In un’ottica di maggiore sostenibilità, infatti, la App Myfoody (scaricabile gratuitamente sia per iOS che per Android) punta a far conoscere, grazie a una vetrina virtuale, la disponibilità dei suddetti prodotti invitando i potenziali clienti a recarsi direttamente nel punto vendita più vicino per procedere all’acquisto.

BuonCibo con Knorr
Con il nobile obiettivo di fornire delle soluzioni concrete per un’alimentazione più varia, a base vegetale e fondata su scelte sostenibili, parte l’ambizioso progetto “BuonCibo di Knorr”.
Knorr, infatti, in collaborazione con il WWF e con il Dott. Adam Drewnowski, Direttore del centro di Salute e Nutrizione pubblica presso l’Università di Washington, ha individuato e iniziato a promuovere i “50 Future Foods”, ovvero i cibi alternativi vegetali, ideali per arricchire l’alimentazione aumentando l'apporto di vitamine, antiossidanti e proteine.
Per sostenere il suo progetto, a novembre, Knorr sta proponendo il “mese del buon cibo”: trenta giorni in cui, sui canali social del marchio, sono presentati suggerimenti pratici per seguire una dieta più completa e più equilibrata.
Per saperne di più e conoscere nei dettagli l’interessante progetto è possibile consultare il sito Knorr.it.

Kellogg
Si rinnova la collaborazione tra Kellogg e Croce Rossa Italiana per la quarta edizione dei “Breakfast Club”: un nobile programma che ha l’obiettivo di offrire colazioni varie ed equilibrate, tutti i giorni, ai bambini di scuole primarie in aree in stato di necessità.
Ecco allora che i “Breakfast Club”, a Milano, Torino, Casal di Principe e San Severino Marche, riaprono le porte con l’obiettivo di donare colazioni a titolo gratuito a bambini che frequentano scuole primarie in aree particolarmente complesse.
Per saperne di più è possibile consultare il sito www.kellogg.it.

Lega del Filo d’Oro
Per il 2019, la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi “Una storia di mani” della Lega del Filo d’Oro ha l’obiettivo di completare il nuovo Centro Nazionale e, in particolare, gli ambienti dedicati alle attività fisioterapiche e idroterapiche.
Grazie ai fondi raccolti entro il prossimo 31 dicembre, infatti, la Lega del Filo d’Oro realizzerà nuove piscine e palestre, ambienti di fondamentale importanza per il percorso riabilitativo di bambini e adulti sordociechi e pluriminorati psicosensoriali.
Sostenere la Campagna “Una storia di mani” è semplicissimo, infatti, è sufficiente mandare un sms al numero solidale 45514.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.legadelfilodoro.it.

Dylan Dog e Batman
In occasione del Lucca Comics and Games 2019, Sergio Bonelli Editore e DC, con RW Edizioni, hanno annunciato una partnership senza precedenti e presentato l’inedita miniserie con protagonisti Dylan Dog e Batman, Xabaras e Il Joker, i personaggi dell'universo “bonelliano” e i supereroi della DC.
Il numero zero del crossover si intitola “Relazioni Pericolose” ed è scritto da Roberto Recchioni e disegnato da Gigi Cavenago e Werther Dell’Edera.
Per saperne di più è possibile consultare il sito www.sergiobonelli.it e anche www.dccomics.com.

Varta e “I Vartakidz – Salviamo l’ambiente Pila per Pila”
Promosso da VARTA, con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, “I Vartakidz – Salviamo l’ambiente Pila per Pila” è un ambizioso progetto didattico, che vuole sensibilizzare gli alunni delle Scuole Primarie e Secondarie sulla raccolta differenziata e il riciclo delle pile, indispensabili per il funzionamento di numerosi dispositivi tecnologici usati quotidianamente.
Le classi che aderiranno al progetto riceveranno un kit contenente venticinque libretti didattici, una locandina da appendere nella bacheca della classe o dell’istituto e un flyer informativo, ma saranno anche invitate a realizzare un elaborato artistico dedicato alla salvaguardia ambientale. I migliori tre lavori saranno, infine, premiati con un buono del valore di millecinquecento euro per l’acquisto di apparecchi utili per la didattica (quali computer, tablet o stampanti…).
Per saperne di più e per conoscere l’interessante iniziativa nei dettagli, è necessario consultare il sito www.vartakidz.it.